L’appello di Sgarbi: “Andate a Ciminna”

di Filippo Leto 

Non essendo una città di passaggio, difficilmente qualcuno si ritrova a Ciminna per sbaglio. Eppure l’arte non ha mai mancato di visitarla e lasciare in questo tranquillo paesino di provincia la sua indelebile testimonianza. Ed è forse il frutto del binomio fra una Ciminna artistica e di un’amministrazione comunale che sembra aver trovato la giusta rotta per valorizzarla, il motivo per il quale, nella sera del 2 aprile, Vittorio Sgarbi si sia trovato proprio a passeggiare per le vie del paese. Il famoso critico d’arte, nonché Assessore Regionale ai beni culturali, ha accettato l’invito del Sindaco Vito Filippo Barone  e si è immerso totalmente nelle bellezze artistiche di Ciminna, rimanendo entusiasta e riconoscendo l’importanza del suo prezioso patrimonio artistico.

La visita di Sgarbi, alla quale noi di Agorà Ciminna eravamo presenti, si è tenuta principalmente nella Chiesa Madre e nella Chiesa di San Domenico, passando per il Polo Museale e ripercorrendo la favola de “Il Gattopardo”. Accompagnato dall’Arciprete Don Giuseppe Di Giovanni e dall’assessore Enzo Timo, ma soprattutto “ incantato” dalle spiegazioni dell’architetto Arturo Anzelmo ha potuto ammirare i cimeli contenuti all’interno delle due chiese riconoscendo le influenze artistiche di secoli di storia siciliana. Nella visita al Polo Museale è stata invece la mostra de “Il Gattopardo”,presentata da Giuseppe Cusmano, ad incuriosire il critico d’arte, che si è immerso fra le tante foto che ricordano una Ciminna trasformata in set cinematografico e nelle vesti di Donnafugata. La conclusione del tour non poteva scegliere invece una location diversa dal belvedere di San Vito, luogo ideale per ammirare la magia del panorama ciminnese.

 

Nella conferenza stampa svoltasi stamane a Palazzo Steri, in presenza del Magnifico Rettore Fabrizio Micari e della Dottoressa Maria Concetta Di Natale, Vittorio Sgarbi ha raccontato la sua esperienza ciminnese con grande entusiasmo, descrivendone le bellezze viste e ringraziando quanti hanno permesso di poterle visitare. Il critico d’arte ha anche parlato di nuovi progetti e appuntamenti che intende avviare a Ciminna, sfruttando così anche la presenza del sindaco Vito Filippo Barone.

L’intervento di questa mattina è stato anche postato con un video proprio sulla pagina Facebook ufficiale del critico d’arte (https://www.facebook.com/SgarbiVittorio/videos/1854745821248483/). Il video, che in pochissime ore ha superato le 30.000 visualizzazioni,  ha come scopo quello di far conoscere Ciminna e i suoi tesori, ma anche quello di sensibilizzare le istituzioni a non dimenticare realtà come quelle di Ciminna, investendo e valorizzandone l’immenso patrimonio artistico e culturale.