Presentazione del volume “Il ‘900 a Ciminna attraverso Clero, Personaggi e Figure” di Saverio La Paglia

Venerdì 11 Maggio alle ore 17:30 presso la Chiesa di San Domenico in Ciminna
si terrà la Presentazione del volume
dal TITOLO “Il ‘900 a Ciminna attraverso Clero, Personaggi e Figure”
di Saverio La Paglia

 

di seguito parte della presentazione  dell’Autore tratta dal Volume:

« …A me è capitato spesso di chiedere notizie sulla storia più recente: il 900.

La storia di ciò che è accaduto a Ciminna, in questo XX secolo, dove tanti eventi hanno profondamente modificato e sovvertito usi, costumi, tradizioni, modi di vivere, lavorare e viaggiare e, perché no, anche di pensare con il diffondersi della cultura e dei nuovi mezzi di comunicazione di massa: radio, TV, telefono, cellulari, smartphone, tablet, computer… e dei nuovi mezzi e vie di trasporto che, di fatto, hanno consentito spostamenti più facili e celeri rendendo sempre più il mondo un «villaggio globale».

Ho spesso posto domande, ho spesso ricevuto risposte vaghe rendendomi conto che, solo dopo un decennio, si è dimenticato tanto: uomini, fatti ed eventi… Che amarezza! E che delusione! È nata così in me e sempre più si è rafforzata l’idea che non è giusto dimenticare quanto è stato fatto e detto da chi ci ha proceduto. Ho detto a me stesso che qualcosa occorreva e andava fatta per lasciare tracce che possano rinvigorire la società e perché la “Memoria” deve essere per noi, un doveroso strumento per continuare, per testimoniare, per potere cambiare e affermare che ci siamo, possiamo e dobbiamo fare ognuno la nostra parte per essere pienamente cittadini e soggetti portatori e fruitori di diritti e di doveri.

Ho iniziato allora a raccogliere informazioni e notizie; ho cercato documenti e vecchie fotografie, ho riletto con più attenzione quanto fin qui pubblicato; ho intervistato anziani che ancora ricordavano fatti e persone; ho preso appunti che, poco a poco, diventavano sempre più documenti in una ricerca-scoperta, diventata sempre più febbrile, incessante, minuziosa, coinvolgente, preziosa.

Anch’io mi sono stupito che quello che non sapevo, ma anche per quello che, pur avendolo vissuto, avevo in parte dimenticato.

Ed ecco il sommarsi veloce di nomi, storie e fatti che in questo mio lavoro, che non potendo di certo essere esaustivo, spero possano entrare a fare parte viva della storia di questa nobile ed antica realtà che un tempo è stata definita “Palermu lu nicu”…»