#unselfiecontrolamafia

di Agorà Ciminna

Nel comune di Adrano in provincia di Catania sono apparsi dei finti necrologi che annunciano il funerale di un ragazzo 26enne che è appena diventato un collaboratore di giustizia, nonostante lui sia ancora vivo. Esplicito il messaggio della minaccia: parli con gli inquirenti, sei un uomo morto.

Nella puntata di “Striscia La Notizia” del 2 ottobre scorso, Stefania Petyx ha chiesto ad alcuni cittadini del centro catanese cosa ne pensano di questo fatto e se ritenessero giusto affiggere i manifesti listati a lutto di un ragazzo vivo in giro per il paese. Si tratta di Valerio Rosano, figlio del più noto Vincenzo, ex capo del clan mafioso Rosano-Pipitunu attualemente in carcere per droga.

In particolare poi la Petyx chiedeva loro se fossero disposti a farsi un selfie iniseme a lei con la scritta “La mafia è una montagna di merda” o “la mafia fa schifo”.

Uno degli slogan da tempo pubblicati sul nostro blog Agorà Ciminna, riporta la scritta “Il silenzio è mafia”, da giovani siciliani siamo rimasti colpiti dall’ambiguità di chi addirittura riteneva giusta l’affissione di quegli avvisi funebri,  o nel vedere l’indisponibilità di molti volti intervistati a mettere la faccia in un semplice selfie davanti le telecamere dell’inviata palermitana.

Per questo motivio abbiamo deciso di non rimanere zitti e di parlare, anzi di scriverlo e metterci la faccia, raccogliendo così l’invito di Stefania Petyx di “Un selfie contro la mafia”.

Oggi più che mai siamo convinti che da siciliani non possiamo permetterci il lusso di essere rappresentati da certi volti che si rifiutano di farsi un selfie per la legalità, non ci rappresentano, sono solo una piccola minoranza.

Per ciò vi invitiamo a condividere la nostra campagna #unselfiecontrolamafia ed a utilizzare il motivo da noi sviluppato per i vostri profili facebook, nella consapevolezza che non bisogna aspettare delle commemorazioni importanti per gridare al mondo che “LA MAFIA FA SCHIFO”.

LINK #UNSELFIECONTROLA MAFIA FACEBOOK

STRISCIA LA NOTIZIA
Un selfie contro la mafia
Stefania Petyx ha chiesto ad alcuni cittadini cosa ne pensano.