Il Venerdì Santo a Ciminna, palinsesto diretta web

di Agorà Ciminna

“A Pasqua ogni siciliano si sente non solo spettatore, ma attore, prima dolente, poi esultante, di un mistero che è la sua stessa esistenza”. Gesualdo Bufalino

VIDEO DIRETTA Venerdi Santo

Processione dei Misteri

Domani ci appresteremo a vivere una giornata intensa nelle emozioni e nella fede. Chi è di Ciminna sa bene che la giornata inizia presto. Alle prime ore del giorno la processione de “I Misteri” , raffigura i vari momenti della Passione di Cristo. Nel primo pomeriggio a San Giovanni, la funzione de “le sette parole”, momenti di riflessione che ci aiutano a comprendere il pieno significato di ciò che ci apprestiamo a vivere. Una funzione di grande valore emotivo, in cui, buona parte di noi Ciminnesi si accosta al Santissimo Crocifisso per comprenderne ancor meglio e ancor di più il Mistero della Croce. Si prosegue in Chiesa Madre per “l’adorazione della Croce”, altra funzione molto sentita. La sera poi, la processione del “Cristo Morto” e di Maria Santissima Addolorata. La cosa che più colpisce della processione è il “silenzio” 
Quel silenzio di chi, comprende pienamente che, in quel Cristo Morto risiede la salvezza dell’umanità, di ognuno di noi.
Il Venerdì Santo a Ciminna è un giorno che scandisce in modo profondo la nostra fede. È così da sempre, ogni bambino diventato poi adulto ha partecipato e vissuto questi momenti.
Ognuno di noi nasce e cresce sapendo che il Venerdì Santo è un giorno diverso. Perché noi Ciminnesi, in quella Croce che è simbolo di salvezza, da sempre abbiamo riposto preghiere, dolori e speranze. Ecco,oserei dire che quel Mistero di Salvezza è una costante nel nostro cuore e nelle nostre vite. Una costante d’amore.  testo di  
Pina Maria Scibetta