Realtà Immutate

Passeggio di notte per le vie del mio paese

scorgendo ovunque immagini riprese

fotografie istantanee di vita vissuta

con spensieratezza ormai perduta

Solo il silenzio come sottofondo

di questo che è il mio piccolo mondo

U cozzu ri matritunnu e la matrice

a fare da ipotetica cornice

con il cielo e le splendenti stelle

che in questo fosso sembran più belle          

a completare quest’opera d’arte

che è Ciminna da parte a parte

Nell’immutate vie e mura

la mia mente scivola sicura

tra le parole di persone erudite

dal veloce scorrer del tempo divertite

ma forse un po’ troppo affannati e stanchi

per aprir davvero gli occhi e andare avanti

guardando con innovazione al futuro

per renderlo davvero pulito e sicuro

Tecnologia Lealtà e Legalità

non devono essere astruse novità

di una società ormai satura di illusioni

in cui nessuno ha più ambizioni

 

E se davvero vogliam cambiare

il tempo è nostro cominciamo a camminare.

 

 

 

 

di Archimede Tusa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *