Protocollo d’Intesa ASP Palermo-Comune di Ciminna

di LiberaMente Ciminna

Ne avevamo dato notizia il 14 luglio 2013, ma adesso con la pubblicazione nell’albo pretorio del Comune di Ciminna del protocollo d’intesa tra ASP Palermo e Comune di Ciminna la notizia anticipata da noi è ufficiale, Ciminna avrà il suo sportello CUP (Centro Unico Prenotazione).

 

cup7Grazie all’impegno del Vice Sindaco del Comune di Ciminna Vito NIGLIACCIO, ogni LunedìMercoledì e Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00, sarà aperto al pubblico uno sportello che consentirà a tutti i cittadini ciminnesi di recarsi al Comune per prenotare le visite specialistiche di cui avranno bisogno, oppure di telefonare ad un numero dedicato del Comune di Ciminna per la prenotazione telefonica delle visite.

Nel protocollo d’intesa si legge tra l’altro:

  • che il Vice Sindaco del Comune di Ciminna, ha espresso l’intenzione di potenziare il servizio prenotazioni visite specialistiche nel suddetto Comune, attivando uno sportello ed una postazione telefonica dedicata al C.U.P;
  • che detto servizio sarà espletato da personale e mezzi strumentali (PC, Telefono…) forniti dal Comune di Ciminna.
  • il Vice Sindaco del Comune di Ciminna, esonera l’ASP di Palermo da qualsiasi spesa derivante dall’espletamento del servizio di che trattasi.”

I dubbi che avevamo palesato nel nostro precedente articolo, sono stati confermati con la pubblicazione del protocollo d’intesa, che di seguito alleghiamo, infatti tutti i costi dell’apertura e della gestione dello sportello sono a carico della nostra collettività, come si è premurato a ben specificare il direttore del Distretto Sanitario 36 di Misilmeri, in rappresentanza dell’ASP di Palermo dott. Gaetano CIMO’, nel protocollo d’intesa sottoscritto.

Per l’apertura dello sportello, il Comune di Ciminna, dovrà quindi affrontare parecchie spese tra cui, mettere a disposizione un locale, reperire una postazione completa di PC e Stampante, attivare una linea telefonica dedicata e dulcis in fundo mettere a disposizione il personale per la gestione dello sportello e della la linea telefonica.

Ci auguriamo che chi abbia proposto e firmato questo protocollo d’intesa si sia fatto bene i conti sul rapporto costo-servizi e benefici per l’intera comunità di questa operazione, infatti questo sportello non è altro che un doppione di un servizio già reso ai cittadini dall’ASP di Palermo attraverso il numeroverde 800.098.739, con cui seduti comodamente da casa si può chiamare e fare la prenotazione senza nessun costo aggiuntivo, poiché la chiamata è gratuita anche per chi chiama da telefono cellulare.cup5

Tra l’altro il servizio dell’ASP che attualmente conta 20 postazioni telefoniche di cui 10 a Partinico e 10 a Termini Imerese, sarà potenziato con altre postazioni, per rendere i tempi d’attesa della risposta da parte dell’operatore ancora più veloci, inoltre a breve sarà disponibile il servizio di prenotazione on-line tramite la rete internet, che renderà ancora più fruibile il servizio ai cittadini.

Per testare la bontà del servizio offerto dall’ASP di Palermo, attraverso il numero verde 800.098.739, in questi giorni abbiamo simulato diverse chiamate in orari e giorni diversi, accertando una buona tempistica e professionalità delle risposte ricevute da parte degli operatori, infatti, la media di attesa per ciascuna chiamata si è attestata sui 90 secondi circa.

Aspetteremo l’attivazione della Linea telefonica dedicata ai residenti del Comune di Ciminna per testare i tempi di attesa e confrontarli con quelli dell’ASP di Palermo.

Inoltre, nell’ottica della trasparenza che oggi contraddistingue, per legge, le pubbliche amministrazioni, gradiremmo sapere l’incidenza in termini di costi mensili che il nuovo servizio che il Comune si accinge ad attivare avrà sulle casse comunali, nonché i costi fissi necessari per l’avviamento dello sportello e l’attivazione della linea telefonica dedicata.

 

Delibera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *