A.C.D. Ciminna: Aspettando il Campionato con l’intervista al Mister Rino Tilotta

di Archimede Tusa

logo_ciminna_calcio[2]Mancano ormai pochi giorni all’inizio ufficiale della nuova stagione del A.C.D. Ciminna, fissato per il 19 Agosto, giorno in cui i Grifoni si ritroveranno per iniziare la preparazione in vista dell’ormai prossimo campionato di Prima Categoria. Ancora manca agli atti la compilazione dei vari gironi di categoria, quindi i biancorossi non sanno con certezza il girone in cui si ritroveranno impegnati.

La prima novità in casa biancorossa riguarda la guida tecnica, affidata all’esperto mister Rino Tilotta. In verità si tratta solo di una mezza novità, in quanto Mr. Tilotta non è affatto un volto nuovo per gli addetti ai lavori del calcio ciminnese. Infatti è stato protagonista della prima stagione che i biancorossi affrontarono in seconda categoria, conclusasi con un terzo posto e con un viaggio premio della squadra in Svizzera: “Vi ringrazio anticipatamente per l’ accoglienza che a Ciminna non è mai mancata, mi sembra di rivivere la mia stagione a Ciminna da giocatore! Avevo appena vinto il campionato a Monreale con il Presidente Marco Ganci e ho conosciuto a Ciminna per motivi di lavoro il Presidente Brancato che mi ha chiesto di organizzare una partita per vedere dei ragazzi da portare a Ciminna! Per la prima volta il Ciminna affrontava il campionato di 2° categoria. I miei compagni erano Leto, Sarmini, Barone, Scinaldi, Episcopo, Scimeca, ecc… I palermitani eravamo io, Di Blasi, Marsan e Gulotta. Ottimo 3 posto, gran pubblico e viaggio premio in Svizzera accolti meravigliosamente dagli emigrati di Ciminna a Basilea e Laufen, nella Svizzera tedesca!” Queste le prime parole del mister Tilotta intervistato dalla nostra redazione. Come allenatore Tilotta ha affrontato diversi campionati di categoria e di promozione in società geograficamente vicine alla nostra come Bolognetta, Villabate e Misilmeri e in altre meno vicine come Sciara e Borgetto. Di sicuro l’esperienza più importante è quella fatta con il Bolognetta, portato in due stagione dalla 3° alla 1° categoria con due campionati esaltanti coronati da due promozioni.

Parlando dell’organico trovato a Ciminna il mister ci ha detto di essere soddisfatto dei ragazzi già tesserati e dei giovani che ampliano la rosa: “Ho trovato giocatori esperti nella categoria che metteranno la loro esperienza al servizio dei giovani, un ottimo settore giovanile e stiamo cercando di rinforzare la squadra in tutti i reparti con giocatori esperti, alcuni di categoria superiore con tanta voglia di fare calcio serio. Terminata la campagna acquisti, grazie all’ uomo mercato Danilo Filippone appena arrivato a Ciminna, sarà la società a comunicare i nomi dei nuovi giocatori.”Parlando dell’ambiente trovato a Ciminna ci  dice: “Ho trovato il solito ambiente sano e pulito, ma con una società molto più esperta!”

Abbiamo concluso la nostra chiacchierata guardando poi agli obiettivi che si prefiggono mister e società per quest’anno: “Il nostro obiettivo è quello di fare un buon campionato, di fare divertire i tifosi cercando di fare un buon calcio, di valorizzare il settore giovanile di Ciminna e di rappresentare positivamente il paese! La serietà nel modo di fare calcio, l’ umiltà, l’ attaccamento alla maglia e al paese saranno la nostra forza!”

Un ottima prospettiva quella da cui mister Tilotta ci ha raccontato di vedere il calcio e che ci auguriamo possa portare a disputare un ottimo campionato ai Grifoni, con ancora al timone il Presidente Totò Rao e con alcuni locali ormai diventati esperti giocatori di questa categoria come il capitano Amato, il difensore Paladino, il bomber Guagenti e i tanti altri ragazzi di comprovato talento provenienti dal settore giovanile che quest’anno saranno chiamati al salto di qualità in prima squadra.

Augurando al mister e alla società tutta buon lavoro per questo inizio di preparazione, vi rimandiamo ai prossimi articoli per le news su quello che riguarda il mondo dei Grifoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *