Tares in 4 rate, il comune di Ventimiglia di Sicilia va incontro ai cittadini

di Agorà Ciminna

 

Rini sindaco Ventimiglia
Antonio Rini Sindaco di Ventimiglia di Sicilia

L’amministrazione  del comune di Ventimiglia di Sicilia, guidata dal Sindaco Antonino Rini,  è la prima nella provincia di Palermo  ad utilizzare la possibilità data dal dipartimento delle Finanze di dilazionare il tributo Tares. La nuova tassa sui rifiuti che sostituisce la vecchia Tarsu e verrà pagata n in 4 rate anziché in  2 con il saldo della quarta rata nel mese di gennaio 2014.  Mentre in molti comuni, compreso il nostro,  la tassa viene pagata in due soluzioni con il 50% come anticipo e il saldo entro fine anno. Ieri sera infatti durante il consiglio comunale è stata bocciato la proposta di dividere il tributo in quattro parti seguendo l’esempio ventimigliese.   Scelta che lo stesso Sindaco Rini commenta dicendo: ” L’Amministrazione ha intrapreso fin dall’inizio a del suo insediamento un percorso specifico che ha come obiettivo quello di tutelare gli interessi della comunità, andando incontro alle esigenze dei cittadini specialmente nella delicata materia dei tributi. Le scadenze fiscali di fine anno sono tante e i ostri cittadini si sentono vessati da quello che consideriamo un vero e proprio «ingorgo tributario».”

A prescindere dal totale, i cittadini saranno sostenuti da questa scelta che li aiuterà ad affrontare la crisi economica che stanno vivendo grazie a degli importi più piccoli  e quindi più facilmente reperibili nelle proprie finanze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: