Tilotta lascia la panchina del Ciminna

di Agorà Ciminna

Rino TilottaGiungono come un fulmine a ciel sereno le dimissione del tecnico del Ciminna Rino Tilotta.

La formazione del Ciminna che milita nel girone B di Prima Categoria si ritrova in emergenza allenatore.

Il mister Tilotta lascia il Ciminna al 4° posto in classifica, un ottima prestazione riconosciutagli da più parti. I motivi delle dimissioni si leggono in uno stato pubblicato su facebook dallo stesso allenatore: “Buongiorno, comunico di avere rassegnato le mie dimissioni da allenatore del Ciminna Calcio Girone B di 1° Cat. a causa del mancato rispetto dell’ accordo economico nella stagione 2013-14 e attuale 2014-15 da parte della societa’ con in testa il Presidente Rao.

Lascio a malincuore con il Ciminna al 4° posto in classifica, un autentico miracolo viste le condizioni difficili della societa’.
Ringrazio i tifosi del Ciminna per l’ affetto dimostrato nei miei confronti.
Ringrazio i miei giocatori per il grande impegno dimostrato e per l’ attaccamento verso la societa’ e verso il sottoscritto.
Auguro al Ciminna Calcio un buon proseguimento del campionato.
Distinti saluti
Mister Rino Sergio Tilotta”.

Alle parole del Mister ha replicato con un commento il Presidente del Ciminna Calcio Salvatore Rao che scrive: “Mi limito solo a questo commento, su rino ho poco da dire se non solo quello che poteva avere un’ altro po di pazienza, oltre che ringraziarlo per il suo grande impegno e educazione, inutile polemizzare con altro, sono abituato a ben altro…”

One Reply to “Tilotta lascia la panchina del Ciminna”

  1. Non è mio costume entrare in polemica con nessuno visto il ruolo che occupo in seno all’AIA (Associazione Italiana Arbitri). Quello che mi preme dire è che in una famiglia quando si soffre bisogna stringersi tutti intorno per superare il momento. il calcio sta vivendo un periodo di crisi non solo a livello dilettantistico ma nazionale. Importante sottolineare l’impegno e lo spreco di energie di chi a Ciminna si adopera affinchè questa realtà non sparisca. Mettere i soldi davanti a tutto mi sembra un po puerile e bastava attendere qualche giorno – come dice il presidente Rao – affinchè la crisi passasse. Ciminna ha già vissuto un caso analogo in passato e sinceramente un’altro Schettino è troppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: