Borsa di studio “Vincenzo Barone” per quattro ragazze che frequentano la succursale locale del liceo scientifico termitano Palmeri.

di alunni I.I.S.S. “Nicolò Palermeri” di Ciminna

borsa di studioBorsa di studio “Vincenzo Barone” per quattro ragazze che frequentano la succursale locale del liceo scientifico termitano Palmeri.
Una premiazione passata da ormai tanti anni in sordina è stata, per la seconda volta, celebrata pubblicamente: Giorno 04 dicembre, presso i locali dell’aula magna dell’istituto d’istruzione superiore Nicolò Palmeri di Ciminna.
I vincitori di quest’anno sono: Angela Ciringione della V A dell’ITE, Chiara Catalano e Giusi Pilade della IV A del liceo scientifico, e Miriam Cassata per la scuola media ma che quest’anno frequenta la prima classe del liceo. L’iniziativa è stata intitolata a Dott. Vincenzo Barone, ingente personalità ciminnese, che alla morte donò i locali che oggi ospitano l’agenzia del Credem, all’allora Cassa Rurale ed Artigiana di Ciminna con l’impegno però che quest’ultima ogni anno assegnasse premi in denaro a studenti residenti solo ed esclusivamente a Ciminna.
Quest’anno la banca, per volere dell’erede , ha incentivato la quota individuale affiancando a tale premio lo slogan “Borse di Studio V.Barone e Credem per la cultura”. La consegna è avvenuta alla presenza di tutti gli studenti dell’istituto, dei genitori, della direttrice Anna Rita Zappulla, dal professore Butera, dal Dottor Giuseppe Leone, della direttrice e dei dipendenti del Credem.
La cerimonia, preceduta dalla proiezione del film: “L’Attimo Fuggente”si è conclusa con un buffet natalizio realizzato da studenti volontari per ogni classe, in occasione della “Giornata dello studente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: