Pennelingua, poesia di Antonio Passantino

Pennellingua

Che si capisca il senso
del dire è l’importante
senza pretesa alcuna
di gareggiar con Dante

Una dizion perfetta
o un congiuntiv corretto
non fan d’un parolaio
un orator provetto

Un verbo una cediglia
od un accento acuto
non fan d’uno scrivente
uno scrittor arguto

Tra un ignoran pensante
ed un dotto saccente
si preferisca il primo
è più gratificante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: