Ciminna, la scuola attiva la cultura “Ecomuseo tra Sacro e Natura”

“Ecomuseo tra Sacro e Natura”: progetto vincitore dell’avviso pubblico Cultura Futuro Urbano del MIBACT

Si è svolta questo pomeriggio presso l’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo Don Rizzo di Ciminna la presentazione alla cittadinanza del progetto “Ecomuseo tra Sacro e Natura” finanziato dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo – Direzione generale creatività contemporanea e rigenerazione urbana, nell’ambito del Piano Cultura Futuro Urbano – Avviso pubblico Scuola attiva la cultura.
Il progetto vede impegnato l’I.C. Don Rizzo di Ciminna quale capofila di un partenariato formato dall’Associazione culturale Facitur, dal Gruppo di Azione Locale G.A.L. Metropoli Est e dalla Pieggi 2.0 Tipografia digitale
Il progetto, mira al recupero delle testimonianze, della memoria storica, della vita, delle figure, delle tradizioni, della cultura materiale e immateriale della nostra comunità, si pone come obiettivo principale la realizzazione di Mappe di comunità di tre quartieri di Ciminna (San Giovanni Battista, la Matrice e Apurchiarola) che confluiranno nell’Ecomuseo, inteso non soltanto come luogo fisico ma come processo dinamico con il quale le comunità conservano, interpretano e valorizzano il proprio patrimonio materiale e immateriale. Il metodo per raggiungere gli obiettivi progettuali presuppone la partecipazione attiva dei soggetti coinvolti, cittadinanza ed operatori.
L’Ecomuseo permetterà di prendersi cura del passato del proprio quartiere, per portarlo nel presente, grazie allo sviluppo e alla partecipazione vera, attiva e consapevole da parte della comunità. Il progetto punta inoltre a nuove forme di economia locale con cui sperimentare progetti di filiera corta e sostenibile che siano trasversali agli aspetti ambientali, turistici, culturali e sociali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: