Bicentenario Banda di Ciminna, domenica 30 agosto si presenta l’Annullo Filatelico

di Agorà Ciminna

Il premiato complesso bandistico A.C.A.M. “G. Verdi” Banda di Ciminna, riprende le celebrazioni del bicentenario della sua fondazione avvenuta nel 1820.

Ad aprire il bicentenario della storica banda conosciuta anche oltralpe, grazie alle diverse tournée all’estero ed alla partecipazione a concorsi internazionali, era stato il consueto appuntamento con il concerto di capodanno che si svolge ogni anno a Ciminna da trent’anni, l’1 gennaio appunto.

La pandemia che sta segnando ancora oggi il nostro 2020, ha fermato di fatto il consueto svolgimento della vita di ognuno di noi, bloccando così anche gli eventi in programma per il bicentenario della Banda di Ciminna.  Nonostante tutto non sono mancati gli appuntamenti alternativi in cui le note dell’A.C.A.M. “G. Verdi” ci hanno tenuto compagnia durante la quarantena in casa, confermandosi in quel ruolo primario, che da sempre la tradizione ciminnese ha affidato alla musica. Come è avvenuto, ad esempio, per la particolare ed anomala festa del SS. Crocifisso che si è celebrata la prima domenica di maggio di quest’anno, a porte chiuse con i devoti collegati in diretta streaming e ricca di segni che hanno cadenzato l’intera giornata di festa.

Domenica 30 agosto 2020, dopo l’esibizione in occasione del Festino di Santa Rosalia dello scorso 12 luglio in piazza Cattedrale a Palermo, si riparte anche a Ciminna con appuntamento alle ore 17:30 in via dott. Vito Graziano (angolo piazza Alcide De Gasperi) per la presentazione dell’Annullo Filatelico speciale di Poste Italiane, che celebrerà il bicentenario della Banda di Ciminna lasciando una traccia indelebile apposta sul francobollo e sulla cartolina postale preaffrancata per impedirne il riutilizzo. Un’occasione per ogni collezionista o per chi, semplicemente, desidera festeggiare il particolare evento regalando una cartolina a una persona cara. Un semplice gesto che resta e può essere custodito nel tempo.

L’associazione A.C.A.M. “G. Verdi” raccomanda a tutti i partecipanti il rispetto delle norme anti covid-19, quali l’utilizzo della mascherina e la distanza di almeno un metro.

“L’annullo filatelico – ha dichiarato il Presidente dell’associazione bandistica Salvatore La Paglia – è una tessera importante che verrà posizionata nella storia, il timbro acquisterà negli anni valore non solo storico per Ciminna, ma per tutti i collezionisti. Le celebrazioni del bicentenario continueranno nei prossimi giorni con una mostra fotografica che ci permetterà di ripercorrere l’evoluzioni del Complesso Bandistico di Ciminna  rivivendo tutti insieme i propri familiari, gli antenati ma anche i figli”.

Le cartoline preparate dall’A.C.A.M. “G. Verdi” per il particolare evento saranno disponibili singolarmente oppure raggruppante all’interno di un particolarissimo cofanetto. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *