Crescono i positivi, Ciminna non abbassi la guardia

di Agorà Ciminna

Se lo scorso 27 settembre vi davamo notizia dell’innalzamento dell’asticella di allerta riguardante l’emergenza covid-19 nel Comune di Ciminna, oggi purtroppo ve ne diamo conferma.

Dopo un primo momento di entusiasmo, legato ai primi risultati tutti negativi dei circa settanta tamponi veloci eseguiti lunedì 28 settembre dall’Asp ai ragazzi che avevano partecipato all’ormai nota festa di compleanno. E’ arrivata la smentita dal tampone rinofaringeo, effettuato in un secondo momento, ad una delle ragazze partecipanti alla festa che aveva accusato i sintomi influenzali. Sabato scorso infatti è stata comunicata la positività al virus ed è scattata la quarantena obbligatoria per tutti i familiari.

Sale quindi a tre al momento il numero di persone positive al covid-19 nel comune di Ciminna. Nelle prossime ore saranno effettuati nuovamente i tamponi a tappeto su tutti i ragazzi che hanno partecipato al diciottesimo, ma anche a tutte le persone che sono venuti in contatto con la ragazza, che comunque da domenica 27 settembre avuta la notizia dei rischi legati alla festa a cui aveva partecipato, ha deciso volontariamente di osservare la quarantena fiduciaria e di continuarla anche dopo l’esito del tampone veloce dato che non erano ancora trascorsi i i 14 giorni dall’ultima esposizione al virus.

C’era da aspettarselo, non vogliamo per questo entrare in polemica con le istituzioni tutte che stanno gestendo questa delicata fase e che vogliamo ancora una volta ringraziare per quello che stanno facendo, ma la prudenza non è mai troppa e Ciminna in questo momento non si può permettere di abbassare la guardia.

Al fine di evitare ogni contagio invitiamo la cittadinanza ad aiutare gli organi competenti ad effettuare la mappatura, un lavoro delicato, non semplice, ma di fondamentale importanza per scongiurare il dilagarsi del virus. E ad osservare il periodo di quarantena fiduciaria prima ancora che sia l’Asp ad imporlo se negli ultimi giorni si hanno avuto dei contatti con delle persone risultate positive.

Il nostro è un appello al buon senso, non sempre occorre aspettare un comunicato ufficiale che ci impone il rispetto delle regole, oggi tutti abbiamo la conoscenza delle misure di contrasto legate al covid-19 che ci permette di agire preventivamente, nella consapevolezza che un gesto semplice può evitare il peggio ad una piccola comunità come la nostra.

Non serve ricordarlo, ci troviamo a vivere questi momenti di ansia insieme alla comunità vicina di Villafrati, proprio perché qualcuno è stato negligente e ha preso alla leggera la situazione. Di fronte ad eventi di questo tipo, spesso ognuno di noi erroneamente pensa che riguardino l’altro, invece questa esperienza insegna che il virus è in agguato ed è in casa nostra. Non sono quindi mai eccessive tutte le precauzioni che ognuno di noi può prendere evitando strette di mano, abbracci, indossando mascherina, igienizzando spesso le mani e mantenendo la distanza interpersonale di almeno un metro.

Vogliamo infine rivolgere i nostri più sinceri auguri di pronta guarigione a chi in questi giorni sta vivendo questa brutta esperienza, nella speranza che quanto prima cessi l’emergenza nelle nostre famiglie, nella nostra comunità ed in tutte le nazioni che stanno facendo i conti con questa pandemia globale.

One Reply to “Crescono i positivi, Ciminna non abbassi la guardia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *