Poesia: A’ Santuzza e conferenza di presentazione del restauro di Santa Rosalia.

di Angolo Poesie*

Rosa splindenti o' Santuzza vui siti,
di genti nobili divintasti remita
e to' patri pi tanti anni t'assicutò.
Ta re furesti e la Quisquina t'ammucciasti,
ma na lu cori la to Palermu
sempri n'pinta
N'ta u' ciriveddu ti stava.

N'ta lu munti Pirrigrinu ta m'ucciasti,
e cu longhi diuni e pinitenzi,
amannu e priannu a lu Signuri
cu iddu stavi e da' dimurannu.
N'capu o tò città
cu l'occhi angelicu
e chini ri lacrimi
cu lu Signuri e l'ancili ti n'iisti.

La pesti a' Palermu vinni e
piatusa e Santa comu si
a' La Gattuta vinisti in sonnu.
a' idda dicisti chi la pesti prestu finia
e ci ristici u' n eranu li to ossa mortali. 

Purtaru li to ossa tra li svariati strati
e presto a' pesti finì.
Palermu ogn'annu,cu canti e lodi ti saluta.

O' duci Santuzza
un ultima vuci ti ricemu,
scansatici pì pietà
da pesti, guerre e calamità.

di Domenico Comparato*

Pubblichiamo la poesia di Domenico Comparato dedicata a Santa Rosalia nell’anniversario dell’apparizione della Santuzza al cacciatore Vincenzo Bonelli.

Il contributo fotografico di Giovanni Pollaci ci mostra la statua di Santa Rosalia venerata in Ciminna, appena restaurata, presentata alla comunità parrocchiale di Santa Maria Maddalena proprio in occasione di questo anniversario del 13 febbraio 2021.

A seguire anche il video della conferenza di presentazione dell’importante restauro con gli interventi del Parroco di Ciminna Don Antonino Bruno, Mons. Filippo Sarullo Parroco della Cattedrale di Palermo, l’architetto Prof. Arturo Anzelmo ed il Prof. Gaetano Alagna esecutore del restauro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *