Sorpreso a bruciare rifiuti a Ciminna, arrestato dai carabinieri

di Agorà Ciminna

Continua senza sosta l’attività di prevenzione incendi da parte dei carabinieri di Ciminna che hanno arrestato V. P. di 71 anni, accusato di  combustione illecita di rifiuti. Proprio in questi giorni parte del territorio della provincia di Palermo è stato consumato dalle fiamme in diversi punti.

L’anziano è stato sorpreso dai militari della stazione mentre, in un terreno vicino alla propria abitazione, alla periferia del paese, dava fuoco a un cumulo di rifiuti fra cui plastica, alluminio e cartone.

L’area interessata, di circa 50 metri quadrati, si trovava inoltre in piena macchia mediterranea: le fiamme non hanno tuttavia causato danni a cose o persone. L’arresto del 71enne è stato convalidato ieri dal gip di Termini Imerese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *