Santo Meli e il Risorgimento incompiuto

di Pippo Oddo l 1° ottobre 1860 a Palermo, nello spiazzo di porta San Giorgio, già teatro della fucilazione di tredici patrioti insorti il 4 aprile nel Convento della Gancia, fu fucilato (dopo un breve processo-farsa) Santo Meli, il focoso capopopolo di Ciminna. Dopo la battaglia di Carini (17 aprile 1860) aveva continuato con la sua squadra (la sola rimasta in armi) a tenere accesa la fiaccola insurrezionale fino al punto da attirare l’attenzione di Garibaldi che, come sappiamo, l’11…

Continua a leggere Santo Meli e il Risorgimento incompiuto