I nomadi delle stoppie

la riflessione sabatina n. 13 Nella primavera 1963 l’attenzione dell’opinione pubblica era polarizzata sul boom economico strombazzato ai quattro venti assieme al mito dell’utilitaria e degli elettrodomestici a portata di tutte le tasche. Ma una rivista iblea, “Uomini Domani”, invitava i suoi pochi lettori a riflettere su un singolare fenomeno ormai prossimo al tramonto, di cui erano protagonisti i cosiddetti “spigolatori” di Modica, uomini e donne di ogni età e condizione fisica, che all’inizio dell’estate lasciavano le loro abituali dimore…

Continua a leggere I nomadi delle stoppie

‘U Triunfu, dal libro: “Ciminna e l’Immacolata”

Brano tratto da  ARTURO ANZELMO- ANTONIO CUCCIA : CIMINNA  E  L’IMMACOLATA /  Ciminna 2009 Un’altra tradizionale manifestazione indissolubilmente legata alla festa (dell’Immacolata) non pos­siamo dimenticare: ’U Triunfu. Il sabato successivo all’otto dicembre Ciminna è quasi in subbuglio. Compagnie di giovani e interi nuclei familiari hanno provveduto a vari acquisti destinati alla cuci­na ed è essenziale che non manchi farina e piccante tritato di suino. Nonostante in certi casi la serata sia piuttosto rigida, avendo a volte fatto la sua comparsa…

Continua a leggere ‘U Triunfu, dal libro: “Ciminna e l’Immacolata”

La strage di Giardinello 1893

di Pippo Oddo dal mio libro (Il miraggio della terra nel post-risorgimento siciliano, che sarà presto nelle librerie) Il 10 dicembre verso mezzogiorno, a Giardinello «un gruppo di persone sbucò improvviso dalla via ove aveva sede il Fascio [costituito nel mese di ottobre] con alla testa il presidente dello stesso, Di Piazza Vincenzo, ed ingrossatosi con individui di ogni età e di ogni sesso che uscivano dalla chiesa dopo la messa domenicale, si avviò alla piazza principale, ove da un lato esiste…

Continua a leggere La strage di Giardinello 1893

L’asino e la Sicilia svelata

riflessione sabatina n. 12 Piaccia o non piaccia, non c’è niente di male e men che meno d’irrispettoso, ma il ridente paesino dove sono nato e cresciuto io è tuttora noto nella zona come “paisi di li scecchi”, paese degli asini. Il colorito blasone popolare gli fu appioppato non già per l’ottusità dei suoi figli, ma perché una trentina di essi fino agli anni sessanta del secolo scorso, e anche dopo, andavano a vendere gesso nei villaggi vicini con branchi…

Continua a leggere L’asino e la Sicilia svelata

Il linguaggio del sangue

la riflessione sabatina n. 11 di Pippo Oddo Nell’agosto 1308 passa a miglior vita, nella mistica provincia umbra, la badessa suor Chiara di Montefalco dell’ordine di Sant’Agostino. Da anni nota come suor Chiara della Croce (perché convinta di ospitare il Crocefisso dentro il cuore), la Nostra gode pure fama di beata allorché cessa di vivere. Logica vuole, quindi, che le sue spoglie mortali siano imbalsamate per essere additate ai fedeli dei secoli a venire. Ma nessuno se la sente, al…

Continua a leggere Il linguaggio del sangue

Evento finale “Bene comune… un tesoro da scoprire”

Si concluderà domenica 1 Dicembre il progetto delle associazioni del distretto sanitario 36 dal titolo “bene comune un tesoro da scoprire” . Il progetto, al quale ha partecipato in parte attiva anche l’Auser “Circolo Rocco Chinnici” di Misilmeri, da visto coinvolte cinque associazioni dei comuni limitrofi: la Confraternita della Misericordia di Marineo e le Avis di Ciminna, Villafrati e Godrano con delle vere e proprie cacce al tesoro tra i beni comuni di questi paesi. Bene comune inteso come valore…

Continua a leggere Evento finale “Bene comune… un tesoro da scoprire”

Insieme per capirci qualcosa

comunicato stampa di Radio Studio Centro Radio Studio Centro con i suoi trentatré anni di attività continua a registrare una crescente attenzione da parte di un pubblico affascinato da quel gesto semplice e pure impegnativo che è l’ascoltare. Un’emittente con una programmazione originale e varia, che spazia dall’informazione agli approfondimenti sociali e storici, ad una attenta selezione musicale. Ma con tutto ciò non si vuole essere una radio dall’impostazione troppo seriosa o dal taglio prettamente giornalistico, ma una radio dallo…

Continua a leggere Insieme per capirci qualcosa

Le vie dell’olio tra passato e futuro

La riflessione sabatina n. 10 di Pippo Oddo «Qui c’è un albero non piantato dalla mano dell’uomo, germe nato da sé medesimo, e verdeggia abbondantemente in questa terra: l’olivo dalle foglie glauche […] che mai rapace vecchio o capo devastatore estirperebbe con le proprie mani poiché ad esso guardano gli dei del mondo dagli occhi chiari». Così Sofocle in Edipo a Colono. Ma non era soltanto lui, nell’antica Grecia, a ritenere sacro l’ulivo. All’origine di questa credenza c’è una leggenda.…

Continua a leggere Le vie dell’olio tra passato e futuro

Ciclo di conferenze sulla Costituzione Italiana

Ciminna, lì 30 ottobre 2013     Associazione culturale Alleanza Democratica Universitaria   IST: SUP. PALMERI TERMINI IMERESE – PALERMO –  4 NOV. 2013 —————————- Prot 6154  Cat. C 12    Al Dirigente    del  liceo scientifico “Nicolò Palmeri” di Termini Imerese Prof.ssa Anna Rita Zappulla   Ai Fiduciari della sezione distaccata di Ciminna del liceo scientifico “Nicolò Palmeri” di Termini Imerese   Al Prof. Cirò Spinella   Al Prof. Nicolò Pitrotto   A tutti i docenti, gli studenti e…

Continua a leggere Ciclo di conferenze sulla Costituzione Italiana