Il perché di questa esperienza

Il perché di questa esperienza E’ iniziata l’esperienza di lettura sul Vangelo di Luca: “Padre, dammi la parte che mi spetta”. In sé, parlare di esperienza, riferendosi all’atto del leggere,  sembra un po’ forzare il significato di questi incontri. La parola esperienza, infatti,  rimanda ad una conoscenza acquisita mediante il contatto diretto della realtà, come ci suggerisce la stessa definizione del vocabolario, mentre la lettura è un’attività puramente intellettuale, implica principalmente  la decifrazione di segni e  la comprensione di messaggi……

Continua a leggere Il perché di questa esperienza

Hermann Hesse – “Siddharta” dal primo Capitolo

“Siddharta” di Hermann Hesse   Aurora (come un esergo) A sera, dopo l’ora dell’osservazione, Siddharta comunicò a Govinda: “Domani mattina per tempo, amico mio, Siddharta andrà dai Samana. Diventerà un Samana anche lui” A queste parole Govinda impallidì, e nel volto immobile dell’amico lesse la decisione, inarrestabile come la saetta, scagliata dall’arco. Subito, al primo sguardo, Govinda si rese conto: ora comincia, ora trova Siddharta la sua via, ora comincia il suo destino a germogliare, e con il suo il…

Continua a leggere Hermann Hesse – “Siddharta” dal primo Capitolo

Dentro la lectio: Esperienze di paternità nel Vangelo di Luca

Dentro la lectio: Esperienze di paternità nel Vangelo di Luca                                                       In qualsiasi forma narrativa, vedi il racconto, come anche un film o  un’opera teatrale, il primo personaggio che entra in scena, anche se è solo una comparsa, ci resta impresso nella mente. Nei sinottici il primo personaggio è importante, Marco ci presenta Giovanni…

Continua a leggere Dentro la lectio: Esperienze di paternità nel Vangelo di Luca