Benemerenze Civiche: premiato il prof. Antonino Peri

PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO

  COMUNICATO STAMPA

Venerdì 14 settembre p.v. alle ore 18,00 presso il Teatro Biondo di Palermo si svolgerà l’annuale cerimonia di consegna delle Benemerenze Civiche da parte delle Autorità civili e militari della Provincia, a coloro i quali si sono distinti nel campo dell’arte, del proprio lavoro, del sociale, ecc.

Il Consigliere Provinciale Michele Avvinti, dopo avere segnalato al Presidente e alla Commissione preposta il Prof. Antonino Peri in quanto Presidente dell’Avis di Ciminna, esprime piena soddisfazione per il conferimento della Benemerenza Civica. “ Nella qualità di  socio donatore e come ciminnese, sono orgoglioso per questa autorevole attestazione ad una associazione che rappresenta   al meglio il nostro Paese, la  generosità e l’altruismo di un’intera comunità, un esempio positivo nel territorio. Voglio esprimere un sincero augurio – continua Avvinti – al Presidente Antonino Peri, a tutti i vari componenti dei consigli direttivi che si sono succeduti nel tempo, alla componente giovanile, a tutti i soci fondatori e a tutti quelli attuali. I risultati raggiunti sono eccezionali ed evidenti, l’Avis di Ciminna negli ultimi anni è stata e si è confermata prima per numero di sacche di sangue raccolte nell’anno grazie alle tante azioni di comunicazione e sensibilizzazione fra i giovani e non, quindi il riconoscimento ottenuto è meritato.”

 

 [banner]

 

2 Replies to “Benemerenze Civiche: premiato il prof. Antonino Peri”

  1. Sono contento per questa benemerenza, da socio avis ho avuto modo di conoscerlo,ed è veramente una persona con un grande carisma che mette tanta voglia e vitalità nei suoi impegni, è veramente un esempio da seguire, se oggi abbiamo una così bella avis che riscuote successo e in cui l’ambiente che si respira è del tutto familiare, è soprattutto grazie al suo operato. Nino continua così, auguri

  2. Da socio donatore e da collaboratore dell’Avis Comunale di Ciminna non posso che essere contento. La benemerenza premia i sacrifici, il mondo del volontariato in generale è una donazione continua alla società, il tempo donato gratuitamente nessuno ce lo ritornerà indietro ed anche senza riconoscimenti istituzionali è un attività che ripaga, ma non per sentirsi belli agli occhi della gente e vantarsene con gli amici ma semplicemente per stare bene dentro con se stessi, in poche parole è un motivo in più per vivere. Mi auguro che sempre più persone si facciano avanti in questo campo e che collaborino con le associazioni presenti nel territorio per migliorare una società sempre più distratta dal vero benessere della vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *