Ciminna: “Le notti di San Vito” arte e cultura tra i tesori della Chiesa Madre.

di Agorà Ciminna Si svolgerà sabato 5 e domenica 6 settembre la manifestazione “Le notti di San Vito” organizzata dalla Parrocchia Santa Maria Maddalena di Ciminna in occasione dei festeggiamenti del Santo Patrono e dedicata ai tesori artistici della Chiesa Madre. Si partirà sabato alle ore 20 con l’inaugurazione del Museo della Chiesa Madre e fino alle ore 24, così come anche domenica 6, sarà possibile visitare la torre campanaria, assistere alla proiezione di foto e video dedicata alla “Processione…

Continua a leggere Ciminna: “Le notti di San Vito” arte e cultura tra i tesori della Chiesa Madre.

Francesco Masi, ciminnese, latinista e ciantro della Cappella Palatina

di Domenico Passantino Francesco Masi nasce a Ciminna il 27 ottobre 1922 e viene ordinato presbitero il 18 marzo 1945. Professore di latino e greco, fu formatore dei seminaristi del Seminario arcivescovile e per tanti anni ricoprì il ruolo di Ciantro del Capitolo Palatino[1]. Muore a Palermo il 13 novembre 2019. In Biblioteca, a Ciminna, ho reperito queste sue pubblicazioni: Motivi cristiani in Seneca stoico, pubblicato presso la Scuola Linotyp. «Boccone del Povero» a Palermo nel marzo 1990; Il «sermo…

Continua a leggere Francesco Masi, ciminnese, latinista e ciantro della Cappella Palatina

Il video della benedizione del SS. Crocifisso che abbraccia il popolo di Ciminna

di Agorà Ciminna La prima domenica di maggio, come ogni anno, i figli della terra di Ciminna si prostrano con vera fede ai piedi del SS. Crocifisso, memori di un legame viscerale tramandato da generazione in generazione. Una tradizione che quest’anno abbiamo vissuto in modo inedito, riscrivendo di fatto una nuova pagina della nostra identità cristiana che difficilmente potremo dimenticare. Dalle nostre abitazioni abbiamo seguito devotamente le celebrazioni religiose di questa giornata intensa con il cuore certamente rattristato, ma ardente…

Continua a leggere Il video della benedizione del SS. Crocifisso che abbraccia il popolo di Ciminna

Ciminna, 2020. Non si celebra la festa del SS. Crocifisso, come 348 anni fa.

di Vito Arturo Anzelmo Ciminna 1672Scrive don Santo Gigante sul suo Diario: «In questo mese di marzzo cominciò la fame a fare Stragge di poverelli Morendone molti lo giorno, per l’estrema necessità». A distanza di oltre due secoli gli fa eco il dottor Vito Graziano parlando della terribile carestia che afflisse quell’anno la Sicilia: «La mortalità di Ciminna nella detta carestia fu enorme. […] per l’epidemia che ne seguì fu nel 1672 del 9,20 per cento». Su una popolazione che…

Continua a leggere Ciminna, 2020. Non si celebra la festa del SS. Crocifisso, come 348 anni fa.

Video “Comunione a pecuru”, Santa Messa del Giovedì Grasso presieduta da Mons. Giovanni Cassata delegato arcivescovile per le confraternite

FOTO ARCHIVIO ANNI PRECENDENTI Giovedì Grasso 2020 Solenne celebrazione Eucaristica giorno 20 FEBBRAIO ORE 18.00 presso la Chiesa di S. Francesco d’Assisi, Santa Messa con il rito della “Comunione a pecuru”, un rito penitenziale, unico nel suo genere, che i confrati della Confraternita Del Giovedì Ciminna perpetuano da 317 anni. CENNI STORICI Ciminna, rito penitenziale del Giovedì Grasso con la “Comunione a pecuru” Festa del “Giovedì Grasso” con tradizionale “Comunione a pecuru” dei Confrati devoti di Gesù Sacramentato.

Continua a leggere Video “Comunione a pecuru”, Santa Messa del Giovedì Grasso presieduta da Mons. Giovanni Cassata delegato arcivescovile per le confraternite

Ciminna, si invoca u Santu Patri per il dono dell’acqua

di Agorà Ciminna “Signuruzzu chiuviti chiuviti ca i lauredda su morti ra siti. Mannatini una bona senza lampi e senza trona. Acqua ri cielu sazzi la terra, inchiti lu fonti ri la pietà, Signiruzzu facitilu pi carità”. È il testo di una preghiera molto diffusa in Sicilia, in alcune versioni la parola ‘lauredda‘ che tradotta in italiano indica i campi di grano è sostituita da ‘arvuledda’ (alberelli). Vi invitiamo a recitarla a San Francesco di Paola, chiamato anche ” U…

Continua a leggere Ciminna, si invoca u Santu Patri per il dono dell’acqua

La novena di Natale a Ciminna, una tradizione che rischia di scomparire.

di Agorà Ciminna Il grido di allarme che ci sentiamo in dovere di lanciare riguarda la novena di Natale. Una tradizione coinvolgente, nella sua manifestazione folkloristica, che si svolge ogni anno a Ciminna in concomitanza con la novena liturgica che viene celebrata in chiesa e che precede la festività del Santo Natale. In passato, laddove non arrivavano le luci e le decorazioni delle strade principali, arrivavano le nenie della novena di Natale che contribuivano vivamente a creare quel clima di…

Continua a leggere La novena di Natale a Ciminna, una tradizione che rischia di scomparire.