Don Giuseppe Di Giovanni, eletto vicepresidente nazionale U.A.C.

di Agorà Ciminna Don Giuseppe Di Giovanni, parroco di Ciminna tra il 2017 ed il 2018, è il nuovo vicepresidente dell’associazione per ministri ordinati. Attualmente parroco a Palermo, presso la parrocchia di Santa Maria della Pietà alla Kalsa, e direttore diocesano dell’Unione Apostolica del Clero, don Giuseppe è stato eletto durante l’assemblea elettiva nazionale dell’U.A.C. riunita a Roma dal 26 al 28 Giugno scorsi. A don Giuseppe, l’affetto e la stima della comunità ciminnese che ricorda le sue insistenti preghiere…

Continua a leggere Don Giuseppe Di Giovanni, eletto vicepresidente nazionale U.A.C.
(fonte https://www.crisiswatch.it/wp-content/uploads/2020/05/odessa-sito-1.png)

L’incendio di Odessa

di Filippo Leto Negli ultimi giorni sono diverse le città ucraine risaltate alla cronaca per via degli scontri che si stanno svolgendo fra russi e ucraini, scontri che non hanno risparmiato nemmeno le città marittime che si affacciano sul Mar Nero. Prima dell’annessione della Crimea alla Federazione Russa, la città marittima più importante dell’Ucraina era Sebastopoli, città dotata di un trafficato porto commerciale ma soprattutto una città di mare che raccoglieva il grosso della flotta della marina militare ucraina. Perdendo…

Continua a leggere L’incendio di Odessa

La fabbrica russa delle bugie

di Filippo Leto Se si pensa alla guerra difficilmente si riesce a non pensare alle immagini di soldati che sparano raffiche di proiettili dalle loro mitragliatrici, che si riparano dallo scoppio di una bomba o ancora a carri armati, aerei, navi che mostrano i muscoli tra i fotogrammi di video provenienti da qualche parte del mondo. Ciò che strano è in ogni conflitto c’è sempre un elemento che arriva in punta di piedi, quasi invisibile, ma che ne caratterizza più…

Continua a leggere La fabbrica russa delle bugie

Lo scoppio di una bomba accesa da un decennio

di Filippo Leto Chi accendendo la tv appena sveglio, ascoltando la radio mentre andava a lavoro o chi semplicemente ha guardato il proprio smartphone con gli occhi ancora semichiusi, giovedì mattina ha scoperto che le forze armate russe avevano oltrepassato il confine ucraino. La notizia è stata una doccia fredda, perché di fatto ha spazzato dalla mente e dal cuore di ognuno di noi la speranza che tutto si potesse risolvere in maniera diplomatica. Vengono trasmesse immagini di carri armati,…

Continua a leggere Lo scoppio di una bomba accesa da un decennio

Ciminna: rapina al distributore e il pestaggio al custode. Arrestato membro della banda del flex.

di Agorà Ciminna I Carabinieri di Bagheria hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 39enne, accusato di rapina aggravata in concorso con altre due persone, attualmente in corso di identificazione. Il provvedimento, emesso dall’ufficio G.I.P. del Tribunale di Termini Imerese nel corso delle indagini preliminari, è frutto di una indagine che ha consentito di acquisire un grave quadro indiziario a carico del 39enne. In particolare per la rapina commessa la notte del 24 novembre scorso…

Continua a leggere Ciminna: rapina al distributore e il pestaggio al custode. Arrestato membro della banda del flex.

Sorpreso a bruciare rifiuti a Ciminna, arrestato dai carabinieri

di Agorà Ciminna Continua senza sosta l’attività di prevenzione incendi da parte dei carabinieri di Ciminna che hanno arrestato V. P. di 71 anni, accusato di  combustione illecita di rifiuti. Proprio in questi giorni parte del territorio della provincia di Palermo è stato consumato dalle fiamme in diversi punti. L’anziano è stato sorpreso dai militari della stazione mentre, in un terreno vicino alla propria abitazione, alla periferia del paese, dava fuoco a un cumulo di rifiuti fra cui plastica, alluminio…

Continua a leggere Sorpreso a bruciare rifiuti a Ciminna, arrestato dai carabinieri

Un topo morto recapitato al parroco di Ciminna. Indagano i carabinieri.

di Agorà Ciminna La notizia dell’atto intimidatorio indirizzato al parroco don Antonino Bruno è un fulmine a ciel sereno per i fedeli della parrocchia di Santa Maria Maddalena in Ciminna, che si apprestano a vivere una delle settimane più intense del calendario liturgico locale: la festa del Santissimo Crocifisso “Padre di Grazie” che dalla seconda metà del 1600 raduna ogni ciminnese ai suoi piedi ad implorare la Sua misericordia. Quella stessa misericordia che in quest’anno già particolare a causa della…

Continua a leggere Un topo morto recapitato al parroco di Ciminna. Indagano i carabinieri.

Ciminna torna ad essere “blindato”. Zona Rossa fino al 14 aprile.

di Agorà Ciminna Ancora una volta la nostra comunità piomba nell’incubo coronavirus, sarà una pasqua amara quella dei ciminnesi, il nostro comune infatti torna ad essere “blindato” da oggi venerdì santo 2 aprile 2021 fino a mercoledì 14 aprile 2021. La “zona rossa comunale” è stata istituita dall’ordinanza regionale n.29 del 31 Marzo 2021, a firmarla il Presidente della Regione Siciliana sulla scorta delle relazioni delle Asp, a seguito dell’aumento dei casi positivi al Covid. Numero che nel Comune di…

Continua a leggere Ciminna torna ad essere “blindato”. Zona Rossa fino al 14 aprile.

Torna l’ora legale, lancette avanti di un’ora. Potrebbe essere l’ultima volta.

di Agorà Ciminna Questa notte, tra sabato 27 e domenica 28 marzo 2021, esattamente alle ore 2:00 scatta l’ora legale, probabilmente per l’ultima volta. Le lancette dell’orologio andranno avanti di un’ora segnando dunque le ore 3:00, così come avviene ogni anno l’ultima domenica di marzo, dopo l’equinozio di primavera. Dormiremo dunque un’ora in meno, ma guadagneremo un’ora di luce nel pomeriggio e un notevole risparmio di energia. L’ora legale rimarrà attiva fino a domenica 31 ottobre, quando in autunno la…

Continua a leggere Torna l’ora legale, lancette avanti di un’ora. Potrebbe essere l’ultima volta.