Il Ciminna continua la serie positiva

di Archimede Tusa

10698690_369414956551033_7868584589226784165_n

Ciminna vs Caltavuturo 1 – 0

 Ciminna: Giustiniani, Tantillo, Ferrara, Amato, Paladino, Badami (65’ D’Amico), Bondì M. (60’ Urso), Tropia, La Paglia, Guagenti (80’ Bondì A.), Piazzese. Allenatore: Tilotta.
Caltavuturo: Brucato, Di Carlo, Fontana (50’ Barbarino), Romana, Rugirello, Muscarella, Sciortino, Calanni, Vitale, Farella (65’ Tripi), Moro. Allenatore: Granata.

Arbitro: Ferreri di Marsala.
Reti:  48’ Piazzese

IMG_3549Il Ciminna conquista altri tre punti tra le mura amiche e continua la serie di risultati positivi che adesso portano la compagine biancorossa nei piani alti della classifica. Dopo l’ottimo pareggio esterno della scorsa giornata, 0-0 in trasferta a Lercara, i Grifoni battono di misura il Caltavuturo in un match che stenta a decollare, ma che vede i padroni di casa uscire vittoriosi senza mai nulla concedere all’avversario.

Mister Tilotta si affida al ben congeniato 442 che sembra il modulo con cui i Grifoni si esprimono al meglio.

Il primo tempo vede sempre i Biancorossi a tenere il pallino del gioco e a rendersi pericolosi in più occasioni alla ricerca del gol del vantaggio.

La prima occasione se la costruisce Guagenti che al 9’ lascia sul posto il diretto avversario con un secco dribbling e calcia di poco a lato. E’ ancora l’attaccante ciminnese a rendersi pericoloso qualche minuto più tardi (15’), ma l’ottimo portiere avversario devia la sua conclusione in angolo. Al 40’ arriva l’occasione da gol più nitida per i Grifoni: Tropia batte una punizione proprio sulla testa di Bondì che è bravo a colpire verso la porta avversaria, ma la sua conclusione lambisce il palo a portiere battuto. Termina senza ulteriori sussulti la prima frazione di gioco in cui Giustiniani è praticamente rimasto spettatore della partita.

Parte il secondo tempo e alla prima occasione i Biancorossi si portano in vantaggio: ottima incursione di Paladino che, dopo aver dialogato con Guagenti, trova il corridoio giusto per mandare Piazzese da solo davanti al portiere avversario e l’attaccante biancorosso non sbaglia mettendo il pallone in rete.

Nel resto della partita i Grifoni si limitano a controllare senza mai colpo perire; unico tentativo ospite degno di nota arriva all’82’ con Calanni, ma Giustiniani è molto attento nello sventare il pericolo.

La partita termina con la vittoria del Ciminna che agguanta così il Lercara al terzo posto. Nel match di cartello della giornata si affrontavano Bolognetta e Bagheria che impattano sull’1-1. Curioso il caso del Lercara che, per una svista societaria, non si presenta a Casteldaccia perdendo così la partita a tavolino (si attendono comunicazioni sull’eventuale punto di penalizzazione che sarà inflitto). Netto successo casalingo per il Castronovo nel derby con il Roccapalumba con i locali che adesso si trovano ad una sola lunghezza dalla capolista Bolognetta.

Nel prossimo impegno esterno i Grifoni saranno impegnati sul campo del Lascari.

 

Ringraziamo come sempre Mr. Paladino

 

Ciminna

Caltavuturo

1 – 0

Città di Casteldaccia

Albatros Lercara

3 – 0

Bolognetta

Bagheria

1 – 1

Castronovo

Roccapalumba

2 – 0

Nuova Città di Caccamo

Oratorio S. Ciro e Giorgio

2 – 2

Cerda

Lascari

1 – 2

Collesano

Prizzi

1 – 3

 

 

Bolognetta

15

Castronovo

14

Albatros Lercara

12

Ciminna

12

Prizzi

11

Lascari

9

Nuova Città di Caccamo

8

Città di Casteldaccia

8

Oratorio San Ciro e Giorgio

8

Bagheria*

7

Collesano

7

Roccapalumba

5

Caltavuturo

4

Cerda

3


*-5 punti di penalizzazione

 

10647048_369413636551165_8511834184286901066_n

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: