Santu Vitu

Tu cu li masciddi russi russi e li riccioli dorati
cu la Parola e na parma stritti o pettu
e na cruci ‘nto na manu  chi porti cu rispettu,
sazzia  nuatri piccatura ri misericordia affamati.

Tu ca da Diu fusti mannatu a proteggiri sta terra
senti li nostri chianti acchianari da lu fossu
e carmali tu ca si nicu nicu ,ma ca  ri Firi fusti  rossu,
‘nta li famigghi porta amuri e fai chi cessi ogni guerra.

Tu ca pi lu nostru Diu e la so Parola patistivu la morti
alluntana tutti i mali da la nostra bedda Minna
tu ca rasti lu to nomi a tanti figghi ri Ciminna;
O Santu Vitu  ‘nte to manu affiramu a nostri sorti.

Tu ca ‘ncapu du cozzu ha la to bedda dimura
porta a lu Signuri li prieri di cu, cu tant’amuri,  t’onura.

di Davide D’Alessandro
[banner]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *