Chiarimenti Iscrizione Istituto Palmeri di Ciminna

PalmeriIn questi giorni sono stato contattato da diversi genitori, circa l’obbligatorietà del pagamento del contributo annuale di 30,00 euro, chiesto a tutti gli iscritti del ITC e del Liceo Palmeri di Ciminna.
In sede di Consiglio d’Istituto, ho chiesto ogni anno al Dirigente Scolastico del Palmeri, di scindere l’importo dell’assicurazione (obbligatoria) da quello del contributo volontario chiesto ai genitori.
Purtroppo le richieste fatte da me e Onofrio Patanella, non sono state mai ascoltate.
Inoltre, il contributo volontario che ciascuna famiglia vuole dare liberamente alla scuola, è fiscalmente detraibile solo se il versamento riporta nella voce causale, la dicitura “Contributo Volontario”.

Ritengo sia corretto che le scuole chiedano dei contributi volontari alle famiglie, poiché oggi la scuola soffre di una notevole crisi finanziaria, ma ritengo altrettanto corretto che non venga fatta passare una contribuzione volontaria per obbligatoria.
Il comportamento della Dirigenza del Palmeri nei confronti sia dei rappresentanti dei genitori in Consiglio d’Istituto, sia di tutti i genitori, in questa circostanza non è stata improntata all’insegna della chiarezza.
Pertanto ribadisco ulteriormente a tutte le famiglie che non hanno ancora fatto il versamento, che dei 30 euro chiesti la quota obbligatoria è di circa 7/8 euro, riferibile alla quota dell’assicurazione, mentre la restante quota fa parte del contributo volontario.
Mi risulta inoltre che molti genitori sono stati contattati da non precisati componenti dell’Istituto, i quali insistono sul pagamento obbligatorio della quota annuale, invito tutti i genitori a contattarmi personalmente, qualora componenti dell’istituzione scolastica smentissero quanto affermato in questo annuncio.

Va inoltre chiarito che le contribuzioni intestate all’Agenzia delle Entrate sono obbligatorie per tutti gli iscritti, quindi vanno fatte obbligatoriamente.
Questo mio avviso non è finalizzato al non pagamento della contribuzione volontaria alla scuola, ma ad una contribuzione consapevole ed a stimolare per il futuro una maggiore trasparenza comunicativa da parte dell’Istituzione Scolastica nei confronti delle famiglie.

Oggi recandomi a scuola per depositare la domanda d’iscrizione di mio figlio, ho sollevato la questione al personale scolastico presente, il quale mi rispondeva che a tal proposito era stata fatta passare una circolare nelle classi in cui veniva fatta chiarezza sulla questione e che tutti gli alunni erano stati debitamente informati. Ho chiesto se potevo prendere visione della circolare, ed ho potuto appurare che nella voce CONTRIBUTO ANNUALE, una nota riportata alla fine della circolare specificava “CONTRIBUTO VOLONTARIO necessario per pagare l’assicurazione, il  libretto delle giustificazioni, contributi a favore di alunni in difficoltà economica e per il finanziamento di alcuni progetti scolastici”.

Inoltre, lo stesso dipendente scolastico mi informava che la circolare n° 115 che mi era stata mostrata era stata tempestivamente pubblicata sul sito internet della scuola.

Giunto a casa, collegatomi al sito internet della scuola al seguente link http://www.liceopalmeri.it/index.php?option=com_content&view=category&id=42&Itemid=149 constatavo che la circolare n° 115 non risultava essere pubblicata.

Purtroppo ancora una volta la comunicazione tra scuola e genitori nel nostro istituto risulta carente, malgrado da quasi tre anni i rappresentati dei genitori in sede di Consiglio d’Istituto ribadiscano la necessità di migliorare i rapporti tra scuola e famiglie.

Filippo Ciringione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *