Sulle elezioni e l’impegno politico

Deliri seriali di Domenico Passantino In questi giorni si cominciano a profilare davanti agli occhi di tutti, nel paese di provincia in cui vivo, i primi sintomi, come colpi di tosse camuffati durante l’omelia in Chiesa per non dare troppo nell’occhio, anzi nell’orecchio, si cominciano ad intravvedere, dicevo, alcuni raggruppamenti, delle riunioni, dei consulti  e dei senato-consulti di persone che hanno a cuore la cosa pubblica-indignati, oh sí, molto indignati- e che cominciano a pensare, come succede in ogni società…

Continua a leggere Sulle elezioni e l’impegno politico

L’origine di due parole assai comuni: fico e fica

di Domenico Passantino Dopo la celebre diatriba su arancino e arancina, una cosa dovrebbe essere chiara a tutti, cioè che nella lingua italiana l’albero ha un nome maschile e il frutto un nome femminile: il pero (l’albero), la pera (il frutto); il banano (l’albero), la banana (il frutto)-peccato che l’albero di banana non esisteva nell’antichità. Vediamo perché. Il dubbio è: l’albero di fichi non segue la regola suddetta; infatti si dice il fico (l’albero) e il fico (il frutto); la fica al…

Continua a leggere L’origine di due parole assai comuni: fico e fica

L’INFORMAZIONE, la FORMAZIONE e il FORMAGGIO

di Domenico Passantino Stanotte pensavo che informare, informatica e formaggio sono parole strettamente imparentate. Così come il latte rappreso viene pressato in della FORME per diventare formaggio, così l’INFORMAZIONE di massa e l’INFORMATICA FORMANO pressando le notizie in degli stampi per rendercele commestibili; le stampe, i recipienti sono quelle cose capienti con cui capiamo: i nostro cervelli. Gli INFORMATORI di professione, i giornalisti, ci propinano gli scoops sensazionali di bambini morti sulle spiagge, di donne coperte e nude sulla spiagge,…

Continua a leggere L’INFORMAZIONE, la FORMAZIONE e il FORMAGGIO