Habemus Papam! Eletto Jorge Bergoglio: PAPA FRANCESCO

di Agorà Ciminna

Papa Francesco

 

Sono le ore 19:06 quando la folla di piazza San Pietro vede uscire la fumata bianca dal comignolo della cappella Sistina. I cardinali hanno eletto il 266° Papa della Chiesa cattolica alla quinta votazione: Habemus Papam!

Il nuovo papa è l’argentino Jorge Mario Bergoglio, 76 anni, gesuita, arcivescovo di Buenos Aires. Si chiamerà Francesco. Si è affacciato alla loggia di San Pietro poco dopo le 20, con un abito semplice, la talare,  senza stola, e una semplici croce di ferro in segno di umiltà. “Fratelli e sorelle buona sera, sapete che il dovere del Conclave era dare un papa a Roma. Sembra che i miei fratelli cardinali sono andati a prenderlo quasi alla fine del mondo… Ma siamo qui”.

Sono diversi i primati che può contare il nuovo pontefice, infatti si tratta del primo Papa sudamericano, il primo gesuita a salire sul trono di Pietro e il primo a chiamarsi con il nome del santo d’Assisi.

Subito dopo l’elezione ha telefonato al Papa emerito Benedetto XVI e in questi giorni potrebbe andarlo a trovare in visita privata. Per lui ha chiesto di pregare alla folla di piazza San Pietro.

Le prime descrizioni parlano di un Papa semplice e umile, già denominato come Papa del cambiamento, con l’abitudine di spostarsi in metropolitana e la voglia di stare sempre tra la gente.

Di seguito riportiamo il video delle sue prime parole in piazza San Pietro, il saluto al popolo.

3 Replies to “Habemus Papam! Eletto Jorge Bergoglio: PAPA FRANCESCO”

  1. Non sono un esperto in materia, ma se non erro l’esecuzione dell’Inno di Mameli è stata eseguita dopo l’Inno del Vaticano. Siccome la banda che ha omaggiato Papa Francesco era la banda dei carabinieri, è normale che dopo viene eseguito l’inno della propria nazione. E’ una caratteristica delle cerimonie civili e militari, essendo il Papa un capo di stato. Se si suona l’inno al presidente americano mica gli italiani credono che l’america sia “cosa nostra”

  2. Già che hai risposto a quelle ******** scritte da un anonimum caro francesco, hai perso punti verso di me……l’inno di mameli, città del vaticano se non sbaglio si trova nel territorio italiano,,,,,quindi penso che ci spetta l’onore di sentire il nostro INNO il giorno della presentazione del nuovo PAPA FRANCESCO I.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *