Nominato consulente del Sindaco il Geom. Benito Campobello

di Salvatore Mannina

Benito CampobelloCon determina n°1 del 24/02/2014 è stato nominato consulente del Sindaco il geom. Campobello. La manzione che dovrà ricoprire sarà quella di esperto in opere pubbliche e si dovrà interessare di reperire fondi pubblici al fine di aiutare il Sindaco a realizzare il programma elettorale. Speriamo che già nell’immediato possa convincere il Sindaco ad adempiere all’impegno di presentare al consiglio comunale le due relazioni programmatiche annuali.

alcune note a cura di Agorà Ciminna:

Benito Campobello è attualmente il coordinatore cittadino del movimento “Articolo 4” nato nell’aprile del 2013 a seguito dell’uscita dall’Udc dell’onorevole Lino Leanza il quale ha fondato il nuovo gruppo all’Ars insieme ai deputati  Sammartino, Nicotra, Sudano, Lentini e Rugirello. L’incarico ricevuto lo scorso dicembre lo vede in compagnia dell’ex consigliere provinciale ciminnese Michele Avvinti, sostenitore della lista Lavoro e Libertà, nominato in quell’occasione vice coordinatore provinciale al fianco di Giovanni Mammana. Campobello è inoltre marito dell’ex assessore Marianna Masi dimessosi lo scorso anno per fare spazio all’assessore Rosanna Lo Pinto.

3 Replies to “Nominato consulente del Sindaco il Geom. Benito Campobello”

  1. Grazie caro Vito Andrea.
    Totò,, sò che il tuo augurio è sincero…..tu mi conosci bene è c’è sempre stata stima reciproca, malgrado le nostre opposte idee politiche!!
    Sai qualcuno quando mi incontra mi chiede: “ma chi te lo ha fatto fare?”, qualcuno mi dice: ” ma chi si minchia anzi doppio minchia visto che fai il consulente gratis”. Caro Totò, tu convieni con me che ognuno deve dare il proprio contributo per il proprio paese, io ho deciso che se Dio lo vorrà vorrei invecchiare in questo splendido paese…. io ho sostenuto questa Amministrazione, l’ho criticata senza nascondermi, ho collaborato tanto che mi hanno appioppato la nomina di assessore ombra, ma l’ho sempre fatto con dignità, impegno e senza nessun compenso, anzi ……., Totò il mio impegno non mancherà, molte opportunità si potranno raggiungere solo con tenacia e perseveranza. L’ Amministrazione può cambiare, ma bisogna partire dal basso, da ogni singolo cittadino, un buon amministratore se adotta norme e provvedimenti che mettono al centro di tutto la qualità della vita, allora si raggiungerà qualche obiettivo, Un buon Amministratore non progetta il Ponte sullo Stretto ma “piccole opere per lo sviluppo locale” adottare provvedimenti legittimi che possano dare ossigeno all’economia e all’imprenditoria locale, io sono fermamente convinto che oggi questo obiettivo lo si può raggiungere.
    Caro Totò, sai bene che io cerco sempre di essere concreto, oggi , non credo che abbiamo bisogno di venditori di fumo o di chi in ogni azione da fare ci deve essere il proprio tornaconto elettorale, penso e ne sono convinto che bisogna rimboccarsi le maniche impegnarsi per il bene nostro ,dei nostri figli e dei Ciminnesi tutti!!!

  2. Benito amico mio, conoscendoti sono sicuro che non deluderai le attese e te lo dico con l’affetto e la stima che mi lega a te ed in ricordo delle tante battaglie combattute tra i banchi di scuola: ti massacreranno e te ne diranno di tutti i colori ma tu vai avanti x il bene comune e FUTTITINNI di tutti e tutto e sappi che qual ora avessi bisogno di una spalla in cui appoggiarti io per te ci sono sempre xkè Ciminna ha veramente bisogno di una svolta radicale ed epocale. Ti rinnovo i miei auguri di un buon lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: