Gli studenti dell’I.T.E. di Ciminna ci scrivono di un furto avvenuto questa settimana

IMG_0234[1]

Siamo un gruppo di studenti dell’ I.T.E. di Ciminna .

Vogliamo rendervi partecipi di quanto è accaduto la notte del 2 Giugno nel nostro istituto. Qualcuno si è introdotto nei locali scolastici con lo scopo di appropriarsi di parti di alcuni computer del nostro laboratorio di informatica ( RAM, alimentatori, schede madri, e finanche un videoproiettore … l’ unico!!!!!!!!!  )

È stato il tecnico all’ apertura del laboratorio ad accorgersi dell’ accaduto.

Vergogna !!!!!! Siamo sconvolti !!!! Abbiamo impiegato un po’ per riprenderci !!!

Innanzitutto noi studenti pensiamo che il valore di mercato ed il relativo utilizzo dei pezzi defraudati sia minimo, rispetto al disagio che a noi tale gesto reca. Pensiamo che quest’azione dia loro un vantaggio veramente minimo, mentre a noi comporta la perdita di un bene prezioso. Piccoli pezzi di vecchi computer ma per noi fondamentali!!!!!

La nostra situazione era già critica quanto a carenza di sussidi. Come rubare ai poveri!!!!!!

Questo è un torto ai ragazzi come noi che hanno voglia di apprendere nonostante le scarse garanzie sul futuro, che ci rendono adolescenti ancor meno sereni.

Noi ci crediamo, crediamo che qualcosa possa cambiare, pensiamo che ognuno di noi abbia il diritto di usufruire di servizi e risorse finalizzate alla costruzione del proprio futuro. In questo futuro noi crediamo!! Restiamo male di fronte a queste ingiustizie!!!!

Queste persone che di questo nostro territorio fanno parte, forse non hanno pensato che la loro azione non è finalizzata a se stessa, ma comporta conseguenze nella formazione attuale di noi studenti e di conseguenza potrebbe compromettere il futuro di noi cittadini del domani, compromettere quindi, il futuro del NOSTRO  (LORO…!) territorio, della NOSTRA (LORO..!) comunità.

2 Replies to “Gli studenti dell’I.T.E. di Ciminna ci scrivono di un furto avvenuto questa settimana”

  1. Ciminna, lì 5 giugno 2014

    Articolo di Salvatore Elia Catalano

    Lettera aperta a tutti i cittadini ciminnesi

    Sostienimi anche tu, Aiutiamo i nostri giovani studenti.

    Vergogna, vergogna e ancora vergogna.

    Per quanto mi riguarda sono personalmente disposto ad avviare una raccolta fondi per ricomprare le apparecchiature necessarie affinché il laboratorio di informatica possa riavere al più presto… quanto necessario per non bloccare la formazione dei nostri giovani studenti.

    Chi mi vuole collaborare chiami al seguente numero (328/ 012. 11. 89), così pianifichiamo quanto necessario per avviare la raccolta fondi attraverso la realizzazione di tante iniziative culturali.

    Con affetto grande

    Salvatore Elia Catalano.

  2. Ciminna, lì 6 giugno 2014

    Associazione politico – culturale

    Alleanza Democratica Universitaria

    Alleanza Democratica Universitaria cuminica che dà il pieno sostegno alla raccolta fondi.

    Il Presidente di Alleanza Democratica Universitaria

    Dott. Salvatore Elia Catalano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: