“La questione delle identità” pubblicato il primo romanzo di Giuseppe Nigliaccio

di Agorà Ciminna

Noi siamo i nostri ricordi, la nostra memoria.

Jamal ed Elisa sono due ragazzi che fuggono dal loro passato. Zano e De Marco sono due detective che cercano il loro riscatto. Verre è uno scienziato che si trova a dover fare i conti con la propria coscienza.

Questi sono i cinque personaggi del primo romanzo edito Fucine Editoriali, disponibile da ieri nelle librerie ed in tutti gli store online, del nostro concittadino Giuseppe Nigliaccio “La questione delle identità”, destinati ad incontrarsi e intrecciare le proprie vite tenendo il lettore col fiato sul collo. Un romanzo thriller che affronta il tema dei ricordi in chiave fantascientifica, portando il lettore ad avere consapevolezza che egli non è altro che la sua memoria e i suoi ricordi vissuti.

Giuseppe Nigliaccio, nato a Palermo, dopo la maturità classica ha conseguito la laurea magistrale in Scienze filosofiche. Attualmente vive nel nostro paese e insegna Storia e filosofia, in passato da giovane talentuoso ha pubblicato diversi saggi e nel 2013 ha pubblicato il suo primo libro. 
Noi di Agorà Ciminna esprimiamo i nostri complimenti e auguri a Giuseppe, con l’auspicio che “la questione delle identità” sia il primo di una lunga serie.

.

LEGGI ANCHE

Presentazione libro: “Quando la Sicilia diventa Italia. Il Risorgimento nelle opere di Francesco Brancato fra storia e filosofia” di Giuseppe Nigliaccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *